Benvenuti a casa

2022

Benvenuti a Borgo San Verolo

Borgo San Verolo, un antico mulino ristrutturato in un elegante b&b dal gusto contemporaneo, è il luogo ideale per un soggiorno di relax e pace immersi nel verde della natura, a pochi chilometri dal lago di Garda.

La struttura è il risultato di un’attenta ristrutturazione volta a recuperare e valorizzare gli elementi originali di un vecchio mulino dei primi del ‘900. Materiali naturali, arredi classici e moderni creano un’armonia di elementi dal fascino antico ma dal comfort contemporaneo.

In posizione dominante della caratteristica e verdeggiante Val Dei Molini, la struttura è inserita in un borgo storico dove la famiglia Sometti risiede da tempo immemorabile e dispone di tre camere eleganti e spaziose proposte in formula B&B.

Il soggiorno comprende una deliziosa e ricca colazione, servita nella sala principale o all’esterno. L’atmosfera accogliente e familiare, vi farà sentire subito come a casa vostra!

LA RISTRUTTURAZIONE

Dare valore alla storia

Dalla volontà di riportare in vita una vecchia parte delle Corte della Famiglia Sometti, nasce un piccolo ma ambizioso progetto di riqualifica, nel rispetto e valorizzazione di un luogo intriso di storia e di vita familiare.

La casa infatti conserva la struttura originaria del mulino, del granaio adiacente, di un vecchio pozzo (che ora caratterizza il piano terra della struttura) e di numerose elementi portanti e architettonici quali finestre, travi a vista, ecc.. che sono stati recuperati e integrati nello spirito contemporaneo di questa ristrutturazione.

LE ORIGINI

Il vecchio mulino

Dal XV secolo, l’attuale Contrada di San Vérlo, sfruttando le pur esigue risorse idriche disponibili, era sede di mulini adibiti alla macinazione dei cereali e, forse, anche alla spremitura delle olive raccolte sulle colline circostanti, ricche di pregiati oliveti.

L’originalità del mulino del Borgo San Vérlo consisteva proprio nel fatto che, ai primi del Novecento, una enorme ruota metallica era azionata sia da un piccolo corso d’acqua sia da un motore a scoppio, producendo macinato in quantità decisamente superiore a qualunque altro mulino ad acqua della zona.

Al piano terra, è ancora ben visibile l’ampia bocca di un pozzo da cui un tempo, a circa 12 metri di profondità, si attingeva l’acqua per usi domestici. Questo particolare trova preciso riscontro in un testo cinquecentesco, scritto in lode di Costermano, il quale attesta: ”Sugli stessi colli stanno gelidi pozzi e fonti / e dall’alto di elevate rupi l’acqua precipita, che nel suo corso rapide muove le ruote / e si macina il grano…”

Un Borgo quindi carico di storia e di suggestivi scorci panoramici, in un ambiente decisamente accogliente e tradizionale

Check Availabity

1 Room , 1 Adulto , 0 Bambino
Rooms
Adulti
Bambini
Questo sito Web utilizza i cookie per offrirti l'esperienza migliore per la tua visita la sito. Cliccando su "Accetta", acconsenti all'uso di tutti i cookie.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy